Il Trattamento di Fine Rapporto o TFR è una somma che viene corrisposta ai lavoratori dipendenti al termine del rapporto di lavoro e matura sia durante il normale svolgimento del rapporto di lavoro, sia durante i periodi di astensione tutelati dalla legge.
È calcolato accantonando per ogni anno di servizio un determinato importo, sostanzialmente pari ad una mensilità di retribuzione; la cifra viene incrementata secondo un meccanismo di rivalutazione automatica.
Ma cosa succede quando un lavoratore è assente per malattia, o maternità o infortunio?
In tutti questi casi si tratta di assenze che, entro certi limiti, danno diritto al mantenimento del posto di lavoro.
La retribuzione durante questi periodi è coperta in parte dagli istituti di previdenza (INPS, INAIL) ed in parte dal datore di lavoro.
Per quanto riguarda il TFR, questo matura regolarmente durante tali assenze e nella stessa misura che sarebbe spettata al lavoratore se avesse regolarmente lavorato.
Anche la cassa integrazione è considerata a tutti gli effetti una sospensione del rapporto di lavoro: pertanto anche durante i periodi di cassa integrazione il TFR matura regolarmente per il medesimo importo a cui il lavoratore avrebbe avuto diritto in caso di regolare svolgimento del rapporto di lavoro.
Se hai dubbi, domande o vuoi verificare se il TFR ti è stato regolarmente pagato, rivolgiti ai nostri operatori presso gli sportelli del Patronato di Mondo Servizi Caf – Patronato


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Call Now ButtonChiamaci